FRANCESCO CAMMAROTA

Diego Armando Maradona è nato a Lanus (Argentina), il 30 ottobre del 1960, nel quartiere povero di Villa Fiorito. Sin da piccolo Diego amava il calcio e giocava ovunque gli capitasse insieme ai suoi amici. Fu soprannominato "El pibe de oro" (il ragazzo d'oro).
La sua carriera iniziò nelle giovanili dell'Argentinos Juniors e proseguì nel Boca Juniors; la sua squadra del cuore.
Giovanissimo fu convocato nella nazionale giovanile e vinse il Campionato del Mondo Juniores nel 1979.
Dopo il mondiale del 1982 andò a giocare nel Barcellona dove vi militò per due stagioni. I rapporti con il club spagnolo non furono semplici e, dopo aver subìto l'infortunio più grave della sua carriera, fu ingaggiato dal Napoli nel 1984.
Il Napoli con Diego ha vinto due Scudetti (1986/1987,1989/1990), una Coppa Italia (1987), una Coppa UEFA (1989) ed una Supercoppa Italiana (1990).
Diego ha disputato 4 campionati del Mondo di cui uno da vero protagonista in Messico nel 1986. Maradona ha praticamente vinto da solo il Mondiale di Città del Messico nel quale realizzò i due gol all' Inghilterra che rimarranno nella storia del calcio: il famosissimo gol con la mano (la mano di Dio) ed il gol del secolo: gli 11 tocchi magici durante i quali nessun calciatore dell'Inghliterra riuscì a toccar palla e che lo portarono direttamente in rete. Venne squalificato per uso di sostanze stupefacenti nel 1991 e lasciò Napoli da "clandestino".
In seguito andò al Newell's Old Boys e al Siviglia per poi ritornare al Boca Juniors.In questo periodo ha allenato due formazioni argentine.
Nel Mondiale americano del 1994 Maradona venne squalificato per 15 mesi dopo la partita con la Nigeria per aver fatto uso di efedrina, sostanza proibita dalla FIFA. Dopo la squalifica Diego tornò a giocare per il Boca Juniors.
Il 30 ottobre del 1997 Diego annunciò il suo ritiro dal calcio. Dopo aver superato un intervento chirurgico al cuore, Diego si sta disintossicando a Cuba.
Il 10 novembre 2001 Maradona ha dato il suo addio definitivo al calcio davanti al pubblico della Bombonera, lo stadio del Boca Juniors, giocando la sua ultima partita con la nazionale argentina e realizzando due reti su rigore.

(FONTE: http://www.specialgratis.it/el_pibe_de_oro.htm)

 

 
Sito Realizzato da: Dentico Pasquale - Copyright © 2008. Francesco Cammarota. - Ottimizzato per una risoluzione: 1024x768